Pratiche Enea per Ecobonus e Bonus Casa

Pratiche Enea per Detrazioni Fiscali rapide e professionali relative a  ECOBONUS e BONUS CASA

GENERATORI DI CALORE (CALDAIE A CONDENSAZIONE - POMPE DI CALORE)
Si precisa che, in caso di Ecobonus, la sostituzione della caldaia a condensazione deve essere abbinata all'inserimento delle valvole termostatiche sui corpi scaldanti. Nel caso di pompa di calore deve essere installata in sostituzione di una vecchia oppure deve essere l'unica fonte di riscaldamento.

CHI PUÒ ACCEDERE

Tutti i contribuenti che:
- sostengono le spese di riqualificazione energetica;
- posseggono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio.

PER QUALI EDIFICI


- alla data della richiesta di detrazione, devono essere “esistenti” ossia accatastati o con richiesta di accatastamento in corso e in regola con il pagamento di eventuali tributi;
- devono essere dotati di impianto termico.

ENTITA’ DEL BENEFICIO


E' possibile detrarre dal 50% al 65% delle spese totali sostenute dal 01.01.2021 al 31.12.2021 per un limite massimo di detrazione ammissibile di 30.000 € per unità immobiliare.


SPESE AMMISSIBILI

- smontaggio e dismissione dell’impianto di climatizzazione esistente (caldaia standard o pompa di calore;

- fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche, delle opere idrauliche e murarie necessarie per la sostituzione a regola d’arte dell’impianto termico esistente con una caldaia a condensazione;
- spese per l’adeguamento della rete di distribuzione, dei sistemi di accumulo, dei sistemi di trattamento dell’acqua, dei dispositivi di controllo e regolazione nonché sui sistemi di emissione;
- spese per le prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi nonché della documentazione tecnica necessaria relativa alle caldaie a condensazione o in generali ai generatori di calore installati.